SUCCESSO PER IL FESTIVAL DEL GELATO DI RIVARA

rivara

Il Festival del Gelato Artigianale Italiano di Rivara (3,4,5, giugno) è stato un successo. Già dalla prima giornata inaugurale, nonostante la pioggia battente, si ha avuto la conferma che il format ideato da Marco Nicolino stava incontrando il favore del pubblico. “abbiamo coinvolto – ha dichiarato l’ideatore – una quindicina di Maestri Gelatieri provenienti da diverse regioni in una manifestazione che, a differenza delle altre, non prevede la competizione ma un incontro che, oltre ad offrire ai visitatori il proprio gusto con i prodotti della propria terra, deve servire per scambiare opinioni e condividere esperienze. In questo modo abbiamo accontentato la curiosità ed il palato di migliaia di visitatori che hanno potuto degustare 14 tipologie di gelato e 6 granite oltre ad aver ideato due nuovi gusti che faranno parte del nostro repertorio e che porteranno Rivara in giro per l’Italia”.

Ed ora passiamo ai numeri che sono stati davvero una grande sorpresa per la macchina organizzativa. “Inizialmente – dichiara ancora

festival

Marco Nicolino

Nicolino – avevamo progettato una produzione per ogni Gelatiere di 60 chili ma nell’arco della prima giornata e della mattinata del sabato ci siamo resi conto che questa produzione non era sufficiente al fabbisogno della richiesta per la giornata domenicale per cui siamo saliti a 100 Kg pro capite oltre ad altri 100 chili per i due nuovi gusti realizzati per l’occasione raggiungendo così la cifra sbalorditiva di 15 quintali e mezzo di gelato a cui si sono aggiunti 3 quintali di granite siciliane. Ma la soddisfazione maggiore è che le vaschette domenica sera erano praticamente tutte vuote!

Al di là delle tante iniziative che hanno coinvolto il pubblico gli attori principali di questo evento sono stati i Maestri Gelatieri che hanno deliziato con i loro gusti gli oltre 16 mila visitatori: Placido Prestipino, Simone Belia, Davide Rinaldi, Marco Nicolino, Andrea Mazzocchi e Elena Gusmini, Katia Cavallo, Alessia Torselli e Vera Castrovilli, Mattia Dellon, Marco Venturino, Ronald Tellini, Silvia Wdowiak, Alfredo Gambardella, Federico Sinibaldi, Elisabeth Stolz.

I GUSTI GELATO

  • Pistacchio di Bronte Dop – Gelatomania – Sicilia

  • Bacio di Norcia cioccolato fondente e tartufo estivo di Gubbio – Gusto Gelateria Artigianale – Umbria

  • Dolce Piemonte – nocciola, salsa zabaione, cioccolato fondente croccante – Confetto Blu – Piemonte

  • Gentil Mondina – nocciola su acqua di riso al miele di ciliegio selvatico – Buono e Sano – Piemonte

  • Rusio – Cioccolato e lampone con latte di capra – Fiocco di Neve – Lombardia

  • Caffè leccese – Caffè e mandorla al profumo di limone – Gelatika – Puglia

  • Gelato all’Erbaluce di Caluso – crema di latte con Passito di Caluso Talin – Nevedarance – Piemonte

  • Oro della terra – zipotta, miele millefiori e zafferano di Pavia – Il Golosone – Lombardia

  • Il Liguretto – sorbetto di limone e basilico della Liguria – I Giardini di Marzo – Liguria

  • Lasagna dolce – cake limone crumble ciocco salsa lampone – Pandizzuchero- Lombardia

  • Bogia Nen – sorbetto cacao venezuelano, ratafià, ciliegia nera e mandorla amara – Casaclara – Piemonte

  • Kefir artigianale – miele di macchia e zafferano delle colline toscane – Rufus – Toscana

  • Crema di ricotta all’albicocca profumata al timo variegata al passito rosso autoctono – Mister Ice – Lazio

  • Tesori dell’Alto Adige – latte, fieno, miele e grano saraceno croccante – Hosteria Hubenbauer – Trentino Alto Adige

Alla domanda scontata che i giornalisti presenti hanno rivolto agli organizzatori, ovvero qual è stato il gusto più richiesto dai visitatori ha risposto scherzosamente Marco Nicolino “domenica sera abbiamo terminato tutte le scorte dei gusti presentati dai Maestri Gelatieri, segno evidente che tutto il nostro gelato presentato ai Visitatori è stato considerato… buono e sano”.

Infine alla domanda se ci sarà una seconda edizione Marco Nicolino ha risposto: “credo proprio di sì visto il grande successo della prima edizione anche perché mi ritengo molto soddisfatto per il risultato ottenuto nella sua interezza”.

Fonte comunicato stampa organizzatori Festival di Rivara