GELATI ALLA FRUTTA PROTAGONISTI DELL’ESTATE 2020

gelati alla frutta

I gelati alla frutta saranno la tendenza che caratterizzerà l’estate 2020. E’ quanto emerge dal rilevamento divulgato in questi giorni dall’Osservatorio Sigep di IEG – Italian Exhibition Group che, in attesa dell’edizione 2021 del Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè ( Rimini, 16 – 20 gennaio 2021), anticipa che sarà un’estate all’insegna di tradizione, voglia di prodotti genuini e fantasia. Dalla Sicilia della pesca Tabacchiera, al Lazio delle fragoline di Terracina sino ai fiori e erbe aromatiche bagnati dall’Adda, per tornare alla pesca, quella nettarina IGP di Romagna. Un’estate, dunque, a tutta frutta meglio ancora se con il marchio

gelati alla frutta

IGP. Una tendenza confermata anche da alcuni professionisti del settore come Sonia Balacchi, campionessa mondiale di pasticceria, che informa come uno dei sorbetti più richiesti sia quello alla pesca Nettarina di Romagna IGP con infuso di timo e croccante di semi di sesamo nero. Melone Cantalupo della Bassa Sabina, fragolina di Terracina, oppure un più raffinato sorbetto di gelsi, more selvatiche con caviale di limone sono invece le proposte di Eugenio Morrone, noto gelatiere, vincitore di tanti concorsi, con gelateria a Roma. Per arrivare alla pienamente strutturata crema di ricotta con mirtillo e variegato con salsa di pesche macerate nel vino di una cantina locale, ideata da Sergio Colalucci, di Nettuno (RM), campione del mondo 2006 e docente in CAST Alimenti. «Dopo l’en plein delle creme e del cioccolato, che hanno rappresentato circa l’80 per cento delle vendite con la delivery durante il lockdown, ora proponiamo frutta, zenzero e verdure per il gelato a pranzo», afferma, infine, Candida Pelizzoli, presidente dei Maestri della Gelateria Italiana, dalla sua gelateria a Fara Gera d’Adda (BG). (fonte: Comunicato Sigep n. 2 del 24/06/2020)