APERTURA DELLA 62. MIG CON IL PRESIDENTE VENETO ZAIA

zaia

Inizia sotto i migliori auspici a Longarone Fiere Dolomiti la 62. edizione della MIG, la Mostra internazionale del Gelato Artigianale con una notevole presenza di pubblico che fin dall’apertura ha affollato i padiglioni dell’esposizione.

Una MIG che anche quest’anno ha avuto l’imprimatur del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, intervenuto per l’inaugurazione ufficiale alla presenza di tanti rappresentanti di istituzioni ed organizzazioni economiche, tra cui il neo presidente della Commissione per Industria, Commercio, Turismo, Agricoltura del Senato, Luca De Carlo.

migZaia, in particolare, ha ricordato il ruolo fondamentale assunto dagli emigranti veneti nella diffusione del gelato nel mondo, un esempio di come a quei tempi, in un momento di difficoltà come quello che siamo attraversando oggi, grazie a chi ha voluto vedere positivamente il futuro oggi si raccolgano i frutti con un riconoscimento unanime per la specializzazione e l’imprenditorialità.

Ai tanti rappresentanti delle Istituzioni presenti si è rivolto anche il neo presidente di Longarone Fiere Dolomiti, Michele Dal Farra, il quale ha ricordato come la storia che ha visto assieme protagonisti il gelato e la MIG, abbia creato un vero legame tra la Fiera di Longarone e gli operatori del settore, un vero patrimonio che è uno stimolo per guardare con rinnovato impegno ma positivamente al futuro e vincere la sfida di essere un’eccellenza di innovazione, accoglienza, preparazione.

Dopo gli interventi del Senatore Luca De Carlo e del Sindaco di Longarone, Roberto Padrin, è stato il zaiacoordinatore di MIG 2022, Dario Olivier, ha ricordare alcune particolarità di questa edizione della Mostra Internazionale del Gelato Artigianale che registra il ritorno di importanti aziende di prodotti e macchine per gelato.

Una edizione all’insegna della sostenibilità, tema che sarà approfondito anche in un apposito convegno, e poi l’abbinamento con il cioccolato e la gastronomia, la presenza dei granitieri siciliani, la presentazione del gelato per gli amici a quattro zampe. Olivier, già presidente di Uniteis – Associazione dei gelatieri italiani in Germania, ha infine ricordato la particolare sfida mitteleuropea che si svolge quest’anno tra i gusti gelato proposti dai gelatieri che operano in Germania e quelli dell’Austria che si svolge nell’area di Artglace.

Al termine il giro tra gli stand con protagonista assoluto il residente Zaia che, come ogni anno, si è prestato ad indossare la giacca da gelatiere e a servire coppe gelato ai visitatori nello stand del Veneto e in quello di Artglass dove sono attivi, in particolare i gelatieri del GAT – Gelatieri Artigiani del Triveneto con le loro divise rosse.

Nella foto di apertura la presentazione al Presidente, Luca Zaia, del gusto “Leone di San Marco” realizzato dai gelatieri del GAT nello stand di Artglass